Tratta di esseri umani: come fermare questa piaga?

La tratta di esseri umani è una forma moderna di schiavitù, che colpisce anche milioni di bambini e bambine in povertà, tramite violenza e minacce.

Tratta di esseri umani: come rispondere a questa piaga?


Ogni anno milioni di persone in tutto il mondo sono vittime di tratta di esseri umani – costrette in condizioni di schiavitù, sfruttamento sessuale o matrimonio forzato.

Una su quattro di queste vittime sono bambini, secondo l'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO).

In modo schiacciante, le ragazze che vivono in povertà rischiano maggiormente di affrontare questa orribile realtà: il 71% di tutte le vittime della tratta sono di genere femminile.


Tratta di esseri umani: come rispondere a questa piaga?


A volte le ragazze vengono rapite da trafficanti che fanno parte di gruppi criminali. Altre volte, alle famiglie in estrema povertà viene promesso che le loro figlie avranno un futuro migliore altrove.

Le ragazze vittime della tratta sono costrette a subire violenza e minacce. È difficile per loro vedere una via d'uscita.

Compassion è in prima linea per difendere e proteggere i diritti delle bambine e delle ragazze di povertà in tutto il mondo. I nostri operatori e i volontari delle chiese locali si impegnano a conoscere, amare e proteggere ogni bambino di cui si prendono cura.


Tratta di esseri umani: come rispondere a questa piaga?


Inoltre, per salvare le vittime di tratta e assicurare i colpevoli alla giustizia, collaboriamo con organizzazioni e associazioni come International Justice Mission (IJM).

Attraverso il nostro programma di sostegno a distanza, siamo impegnati a prenderci cura dei bambini e bambine più vulnerabili, per ridurre i rischi legati alla tratta di esseri umani.

“Tutte le nostre attività sono utili a proteggere i bambini. I pericoli sono reali e la nostra risposta non può che essere rapida e attenta” afferma Mary Ann, responsabile della protezione dei bambini per Compassion Filippine.


Tratta di esseri umani: come rispondere a questa piaga?


"Sono consapevole che i bambini in povertà sono presi di mira dai gruppi criminali, proprio a causa della loro miseria e disperazione”.

A Cordova, una bambina di cui ci prendiamo cura è stata salvata prima che venisse rapita, giusto in tempo. Ora è tornata a tornata a casa, a scuola e al centro Compassion.

“Sono felice che sia di nuovo tra noi, ma non dobbiamo mai dimenticare che può accadere a tante altre bambine e ragazze. Lo sfruttamento sessuale è una minaccia terribile e dobbiamo continuare ad agire con coraggio, per proteggerle”, conclude Mary Ann.


Aiuta una bambina

Vuoi aiutarci anche tu a fare la differenza nella vita di una bambina o di una ragazza?

Sostieni a distanza: insieme a te, potremo donare aiuto concreto.

Sostieni una bambina, ora

Oppure, aiutaci con una donazione. Grazie per il tuo generoso aiuto!

Fonti: United Nations

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2022 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful