Quando una nonna diventa mamma

In molti Paesi in via di sviluppo, tanti bambini vengono cresciuti dai nonni. A volte i genitori sono emigrati, sono morti o hanno abbandonato i figli. Leggi le storie di queste nonne coraggiose.

Quando una nonna diventa mamma


Non sono le loro madri biologiche, ma queste coraggiose nonne, nonostante la loro età e le difficoltà, fanno tutto il possibile per prendersi cura dei loro nipoti. Ecco le loro storie!


Natividad dal Perù

Natividad accolse suo nipote Ángel quando non aveva nemmeno un anno. Sua madre lo aveva abbandonato e suo padre era fuggito. Decise dunque di prendersi cura di Ángel iniziando così un bellissimo ma difficile cammino di fede e di coraggio.


Quando una nonna diventa mamma


È una benedizione di Dio! Ora ha 7 anni e amo la sua compagnia. È molto intelligente, mi piace prendermi cura di mio nipote”, afferma Natividad.

Natividad non avrebbe potuto prendersi cura di suo nipote senza l’aiuto del centro Compassion.

“Da quando è iscritto al centro Compassion, Ángel riceve l’aiuto del suo sostenitore. Siamo grati per le scorte di cibo e gli operatori del centro non ci fanno mai sentire soli”, dice Natividad.


Quando una nonna diventa mamma


“Voglio che mio nipote abbia fede in Dio e conosca la Sua Parola", dice Natividad con le lacrime agli occhi. Sa di non essere sola e ringrazia Dio per le persone che la aiutano.


Maria dall'Ecuador

I genitori di Toa ed Elkin partirono tempo fa per cercare lavoro e una vita migliore. Non sono mai ritornati. Oggi, nonna Maria si prende cura di loro. Ha accolti i bambini come fossero suoi figli, dando loro cibo, educazione e soprattutto amore.


Quando una nonna diventa mamma


Mia nonna è il mio esempio. È coraggiosa e forte e voglio essere come lei”, spiega Toa.

Maria ama i suoi nipoti e insegna loro a essere responsabili: “La famiglia è fondamentale”, è il motto che ripete loro costantemente per tenerli uniti e proteggersi a vicenda.


Quando una nonna diventa mamma


Mia nonna è mia mamma, la mia guida e la mia consigliera. Sono grato a Dio per averla messa nella mia vita”, dice Toa.


Maria dal Brasile

Quando la madre di Juliana e Julia scoprì di essere incinta, decise di abbandonare le bambine. Dopo il parto, fuggì lontano.


Quando una nonna diventa mamma


Nonna Maria, che aveva già altri figli, ebbe pietà delle gemelle e decise di diventare la loro madre.

Sebbene Julia e Juliana sappiano che Maria non è la loro vera mamma, vedono in lei la madre di cui hanno sempre avuto bisogno


Quando una nonna diventa mamma


“Le bambine sono la mia gioia”, dice Maria. Il centro Compassion è sempre stato al loro fianco.

“Ora so che anche i volontari del centro si prendono cura di loro e questo mi fa sentire più sollevata. Ogni giorno insisto affinché studino e ascoltino i loro insegnanti, senza allontanarsi mai dalla retta via”, dice María.


Agripina dalla Colombia

Sheyla aveva tre mesi quando sua madre la lasciò nelle mani di Agripina: “Sua mamma la abbandonò, fu molto triste”.


Quando una nonna diventa mamma


Sostenere la famiglia è difficile per questa nonna, ma il centro Compassion è sempre un grande sostegno.

Ho iscritto Sheyla al centro perché è un bel posto dove crescere. Sheyla impara cose buone. Gli operatori si prendono sempre cura di lei, anche quando non abbiamo niente”, dice la nonna.


Quando una nonna diventa mamma


Ogni giorno, quando Sheyla torna a casa da scuola, si siede al fianco della nonna per fare i compiti e ricevere l’eredità più importante: i suoi consigli.


Esperanza dalla Bolivia

Sugli altopiani della Bolivia, Esperanza (79 anni) non aveva mai immaginato che lei e suo marito avrebbero dovuto crescere dei bambini.


Quando una nonna diventa mamma


Hilda e suo fratello sono stati abbandonati dai genitori e questa coppia di anziani ha accettato la sfida di diventare nuovamente genitori. Dopo sette anni, ripensano con gioia a questa esperienza.

“Occuparsi di bambini piccoli non è facile, soprattutto dal lato economico. Abbiamo dovuto vendere il nostro latte di pecora e di mucca per mantenerci. Ora riceviamo aiuto dal centro Compassion, dice Esperanza.


Quando una nonna diventa mamma


Tuttavia, ciò che Esperanza apprezza di più è la guida spirituale e cognitiva che riceve Hilda.

Non è facile per Esperanza prendersi cura di due bambini, ma sa che l’amore vince ogni difficoltà.

“Hilda porta gioia a casa nostra. Amo mia nipote”, dice Esperanza.


Sostieni a distanza un bambino

Grazie al sostegno a distanza aiuterai i nostri operatori e i volontari delle chiese locali a prendersi cura delle vite dei bambini che vivono in povertà.

Sostieni a distanza: insieme a te, possiamo fare la differenza.

Sostieni un bambino, ora

Oppure, aiutaci con una donazione. Grazie per il tuo prezioso aiuto!

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2022 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful