Kader, il migliore studente non vedente del Burkina Faso

Nel mondo, quasi il 50% dei bambini disabili non va a scuola. Ma grazie al sostegno a distanza e all’aiuto del centro Compassion, Kader sta superando ogni barriera

Burkina Faso: Kader, il miglior studente non vedente del Paese


In una baraccopoli del Burkina Faso, mamma Florence era costretta a restare impotente, mentre una malattia stava colpendo gravemente gli occhi di suo figlio.

Come madre single e in povertà, non poteva permettersi una visita dal medico e Kader, purtroppo, iniziò a perdere la vista poco prima del suo quinto compleanno.

“Mi sentivo disperata, mentre mio figlio perdeva la vista sin dalla tenera età”, racconta mamma Florence. “Pensavo che non ci fosse via d’uscita per Kader, che non avrebbe mai potuto giocare con i suoi amici o andare a scuola”.

Purtroppo, la previsione di Florence era in linea con la realtà di molti bambini disabili in tutto il mondo. Secondo l’UNICEF, quasi il 50% dei quasi 93 milioni di bambini con disabilità non va a scuola.


Burkina Faso: Kader, il miglior studente non vedente del Paese


Ma per Kader tutto è cambiato quando è stato iscritto al programma di adozione a distanza di Compassion, quando aveva otto anni.

Da allora, Kader ha accesso all’assistenza sanitaria, all’istruzione e alle attività offerte da uno dei nostri centri, nonché al supporto amorevole dei nostri operatori.

Le mie materie preferite sono la storia e la geografia perché aiutano a conoscere gli eventi passati, per comprendere il presente e prepararmi per il futuro.

Grazie alla collaborazione dei suoi insegnanti Compassion con una scuola locale per non vedenti, Kader ha ottenuto l’accesso a un’istruzione di qualità. “Kader è un genio”, racconta la sua insegnante Nana.


Burkina Faso: Kader, il miglior studente non vedente del Paese


“Sono felice di poter leggere e scrivere in braille. Le mie materie preferite sono la storia e la geografia perché posso conoscere gli eventi passati per capire il presente e prepararmi per il futuro. Mi piace anche giocare a palla con il mio migliore amico Eric”, condivide Kader.

Quando la pandemia COVID-19 ha chiuso la scuola di Kader, lui non si è arreso: “Ho portato i miei libri a casa in modo da poter continuare ad imparare durante la quarantena”.

Durante la pandemia, la sua famiglia ha ricevuto un sostegno extra da parte di Compassion, grazie alla generosità del suo sostenitore.

Nel luglio 2020, Kader ha affrontato con coraggio gli esami di quinta elementare, ma non avrebbe mai immaginato cosa sarebbe successo da lì a breve.

Quando sono stati resi noti i voti, Kader ha scoperto di aver ricevuto una media di 8.75/10, diventando così il migliore studente ipovedente del Burkina Faso!


Burkina Faso: Kader, il miglior studente non vedente del Paese


I suoi amici e i suoi insegnanti erano entusiasti. Oltre alle congratulazioni della sua comunità, Kader ha scoperto che presto avrebbe ricevuto un encomio dal Presidente del Burkina Faso! Ha avuto l'onore di partecipare a una cerimonia di riconoscimento, dove ha ricevuto il Premio del Presidente e le congratulazioni del Paese.


Burkina Faso: Kader, il miglior studente non vedente del Paese


“Ero davvero molto felice”, ammette Kader.

Mamma Florence è incredibilmente orgogliosa di suo figlio e non si preoccupa più delle barriere che i bambini ipovedenti come Kader affrontano: “Mi sembra un sogno, eppure è realtà. Come madre, mi sento benedetta e felice che le autorità abbiano riconosciuto gli sforzi di mio figlio. Prego ogni giorno che continui a brillare come una stella nel cielo”.


Burkina Faso: Kader, il miglior studente non vedente del Paese


Per Kader, questa esperienza è servita come nuova motivazione, soprattutto per incoraggiare gli altri bambini disabili.

“Voglio dire a tutti coloro che convivono con la disabilità che Dio li ama e che possono fare grandi cose nella vita”

Burkina Faso: Kader, il miglior studente non vedente del Paese


Mentre pensa al futuro, Kader ha grandi sogni: “Voglio diventare un avvocato, per aiutare le persone con integrità e giustizia”.


Burkina Faso: Kader, il miglior studente non vedente del Paese


Mentre continua a concentrarsi sui suoi studi, Kader sa che Dio gli aprirà una strada, come dice nel suo versetto biblico preferito, che legge spesso nella sua Bibbia in braille: “Il Signore combatterà per voi e voi ve ne starete tranquilli” (Esodo 14:14)


Aiutaci a fare la differenza

Col tuo aiuto, puoi donare a un bambino o a una bambina la possibilità di ricevere aiuto e supporto.

Sostieni a distanza: insieme a te, possiamo fare la differenza.

Sostieni un bambino

Oppure, aiutaci con una donazione. Grazie per il tuo generoso aiuto!

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2021 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful