Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri

Compassion sta raggiungendo tanti villaggi remoti del Paese, in collaborazione con le chiese locali. Ecco come, grazie alla generosità di persone come te!

Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri


Frans è un giovane pastore, attivo nel piccolo villaggio di Taebone. È qui da solo tre anni, ma fa di tutto per guidare la trasformazione tra gli abitanti.

La chiesa deve andare oltre le sue quattro mura, spiega Frans.


Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri


Il suo villaggio è lontano dalle strade principali, con poca acqua e senza elettricità. Tra queste difficoltà, avere accesso all’acqua è il problema principale: Senza acqua, come si fa ad avere speranza?, racconta Frans.

Frans desiderava avviare un centro Compassion nel suo villaggio da quando sentì parlare della missione, anni fa.


Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri


“Quando Compassion ci disse di voler collaborare con la nostra chiesa, per me è stato un miracolo! La nostra preghiera a Dio è stata esaudita”, aggiunge.

Quasi tutti gli abitanti del villaggio lavorano come contadini, coltivando mais, patate dolci, banane e lenticchie. Queste sono le piante che necessitano di meno acqua, ma faticano a crescere in grandi quantità.


Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri


Spesso il raccolto è scarso e le famiglie hanno difficoltà a raccogliere quanto necessario per nutrire i bambini.

Ida è la mamma di tre piccoli. Sebbene faccia del suo meglio per sfamare i suoi bambini, la loro dieta è molto limitata.


Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri


Spesso mangiamo solo mais e patate, racconta Ida. “Dare ai miei bambini un po’ di riso o un po’ di carne è praticamente un sogno”.

Inoltre, gli abitanti del posto devono camminare a lungo solo per prendere l’acqua del fiume. Spesso è un compito affidato ai bambini.


Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri


Per questo, Frans ci spiega che il tasso di mortalità è un problema. Una cattiva alimentazione e la mancanza di acqua e di cure sono alla radice di problemi di salute cronici.

Ecco perché l’arrivo di Compassion è stato accolto con tanta gioia: più di 100 bambini sono stati già iscritti!


Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri


Immanuel, volontario della chiesa locale e collaboratore del pastore Frans, coordina le attività del centro Compassion.

“La povertà non coinvolge solo gli aspetti fisici, ma anche la mentalità delle persone. Ecco perché credo che i bambini e i ragazzi siano la chiave per trasformare l’intera comunità”, spiega Immanuel.


Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri


Per noi è importante salvare questa generazione, altrimenti sarà persa per sempre”.

Immanuel e Frans hanno un sogno: che da questo villaggio e da questo centro Compassion possano sorgere i leader del futuro. Un sogno che, grazie alla chiesa, può diventare realtà.


Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri


La luce è arrivata e brillerà sempre più, afferma Frans.

Oltre a tutti i benefici pratici e al programma formativo che Compassion può offrire, c’è un’altra cosa importante che Compassion porta: la speranza.


Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri


“Abbiamo bisogno di persone che amano Dio, per raggiungere coloro che stanno soffrendo”, aggiunge Immanuel.

Attraverso la collaborazione di queste chiese con Compassion, l’amore di Dio sta raggiungendo tanti villaggi remoti dell’Indonesia, per trasformare tante vite preziose.


Indonesia: la speranza arriva nei villaggi più poveri


Aiutaci con una donazione


Sostieni a distanza un bambino

Grazie al sostegno a distanza aiuterai i nostri operatori e i volontari delle chiese locali a prendersi cura delle vite dei bambini che vivono in povertà.

Sostieni a distanza: insieme a te, possiamo fare la differenza.

Sostieni un bambino, ora

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2024 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful