Indonesia: in cammino per un’istruzione migliore

I bambini dell'isola di Semau possono frequentare la scuola. Devono camminare a lungo, sotto il sole cocente, ma nulla può fermare la loro voglia di imparare!

Indonesia: in cammino per un’istruzione migliore


È un caldo mezzogiorno nel villaggio di Semau, una piccola isola indonesiana. Bella, 9, anni, ha appena terminato le sue lezioni a scuola.

Mentre cammina verso casa con la sua migliore amica Ignes ama cantare “Cammino con Gesù”, una canzone che ha imparato al centro Compassion.


Indonesia: in cammino per un’istruzione migliore

“In cammino con Gesù, camminiamo ogni giorno, camminiamo fino in fondo”

Insieme, hanno attraversato un sentiero polveroso, mentre il calore del sole rende la loro uniforme bianca e rossa intrisa di sudore. Tuttavia, queste bambine sono felici.

La loro isola, infatti, non è stata gravemente colpita dalla pandemia e, per questo, possono tornare a imparare in aula, proprio come un tempo. Ma c'è anche un altro motivo per cui i bambini dell'isola non possono seguire la didattica online.


Indonesia: in cammino per un’istruzione migliore


I genitori dei bambini, infatti, non hanno né un telefono né una connessione a internet, a causa della povertà.

Il papà di Bella lavora la terra, coltivando ortaggi: “Non possiamo permetterci un telefono, riceviamo denaro solo quando possiamo vendere i nostri prodotti durante la stagione del raccolto, da dicembre a marzo”.


Indonesia: in cammino per un’istruzione migliore


Ora fa affidamento sulle sue abilità di pescatore per sfamare la sua famiglia.

Bella va a scuola a piedi ogni giorno, mentre la calda luce del sole la accompagna per chilometri.

“No, non mi sento stanca a camminare perché mi piace andare a scuola e al centro Compassion. Solo così posso incontrare i miei amici”, spiega.


Indonesia: in cammino per un’istruzione migliore


Il centro Compassion di Semau è aperto da tre anni. Su base regolare, il centro consegna scorte di cibo a ogni bambino iscritto, con riso, uova e latte.

Inoltre, i volontari si preoccupano di aiutare i bambini nella loro formazione.


Indonesia: in cammino per un’istruzione migliore


“È importante dare lezioni extrascolastiche ai bambini che hanno bisogno di aiuto, in base alle loro esigenze”, afferma Itha, responsabile del centro.

Bella, quando ha bisogno di studiare, deve usare una lampada a olio. Molte famiglie nell’isola di Semau non hanno accesso all’elettricità.


Indonesia: in cammino per un’istruzione migliore


Nonostante tutte le difficoltà, il papà di Bella vuole il meglio per sua figlia. Sogna che studi a lungo, a differenza di lui che non è riuscito a finire la scuola elementare.

“La vita è difficile su quest’isola, ma faccio semplicemente tutto ciò che posso e lascio tutto il resto a Dio”, afferma speranzoso.

“Sono grato per la presenza del centro Compassion sul nostro territorio, perché è fonte di aiuto prezioso”.


Sostieni l'istruzione dei bambini

Anche tu puoi iniziare a sostenere un bambino o una bambina, affinché cresca come Sarah, grazie al nostro programma di sostegno a distanza. Potrai prenderti cura della sua vita, del suo benessere fisico, emotivo e scolastico.

Sostieni a distanza: insieme a te, possiamo fare la differenza.

Sostieni un bambino, ora

Oppure, aiutaci con una donazione. Grazie per il tuo prezioso aiuto!

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2021 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful