Haiti: i primi aggiornamenti dopo il terremoto

Edouard Lassegue, responsabile Compassion per l'America Latina, direttamente da Haiti, condivide le sfide e gli obiettivi della nostra missione, in risposta al terremoto ad Haiti


La zona di Haiti colpita dal terremoto del 14 agosto è un’area agricola dove si producono molti platani, riso, pompelmi e arance. È anche un'area che è stata colpita da uragani e disastri.

In effetti, la popolazione si stava ancora riprendendo dall’uragano Matthew, che nel 2016 inondò questa regione.


Haiti: aggiornamenti dopo il terremoto


Le prime stime parlano di circa 40 mila case distrutte. Stiamo parlando di oltre 2.000 vittime in questo momento, ma purtroppo è un numero ancora parziale.

Il terremoto è avvenuto quando era ancora notte, le persone erano ancora nelle loro case e non si sono resi conto di cosa stesse accadendo.


Haiti: aggiornamenti dopo il terremoto


Compassion è presente nella regione con oltre 90 centri per l’infanzia. Fortunatamente, non sono stati tutti danneggiati.

Il problema per i bambini è superare il trauma, perché hanno vissuto e stanno vivendo un dramma. Vedono i loro genitori disperati, che non possono provvedere ai loro bisogni e alla loro sicurezza.


Haiti: aggiornamenti dopo il terremoto


I bambini sono molto scossi. Si chiedono: “Cosa mi accadrà? Cosa sta succedendo alla mia famiglia?”

A questa emergenza si è aggiunta la tempesta tropicale Grace. Quindi, come potete immaginare, l’acqua contaminata può causare il diffondersi di malattie provocate da punture di insetti e zanzare.


Haiti: aggiornamenti dopo il terremoto


So che abbiamo una squadra sul posto, operatori e volontari delle chiese partner che ci permettono di avere nuove informazioni.

Abbiamo anche inviato una squadra per valutare qual è la situazione affinché possiamo sviluppare un piano di risposta.


Haiti: aggiornamenti dopo il terremoto


Abbiamo bisogno di essere uniti perché le chiese hanno la responsabilità e l’opportunità, soprattutto la chiesa globale ha l’opportunità di unirsi a noi per portare aiuto e supporto.

Sì! Uniti possiamo fare la differenza. Uniti, possiamo essere le braccia e i piedi di Gesù e possiamo fare la differenza nelle vite di questi bambini, ragazzi, famiglie e chiese.


Aiutaci con una donazione

Grazie alla tua generosità possiamo garantire acqua potabile, scorte alimentari, cure mediche e soccorso alle famiglie colpite.

Dona ora (PayPal o carta di credito)

Altri metodi di donazione

Bonifico bancario: IBAN IT57N 03048 0101 00000000 81848, causale "Emergenza Haiti"

Bollettino postale: C/C 19311141 intestato a Compassion Italia Onlus, causale "Emergenza Haiti"

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2021 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful