Crisi alimentare globale: come colpisce i bambini?

La malnutrizione ha effetti duraturi sui bambini. Compassion e le chiese partner stanno facendo tutto il possibile per garantire loro ciò di cui hanno bisogno.

Come la crisi alimentare globale sta colpendo i bambini


Mamma Abiyot si asciuga le lacrime. La pandemia ha decimato i suoi risparmi. “Il mio cuore si è rotto quando i miei datori di lavoro mi hanno detto che non avevano più bisogno di me a causa del virus. Mi chiusero la porta in faccia”, racconta.

Questa mamma, che lavorava come cuoca in una scuola, si è improvvisamente trovata senza soldi per prendersi cura dei suoi figli.

“Anche mentre lavoravo e i miei figli ricevevano i pasti a scuola, faticavo a dar loro da mangiare durante i fine settimana. Così, prendevo il cibo avanzato da scuola. Mio marito ci ha abbandonato e si è risposato. So che posso prendermi cura dei miei figli da sola, se solo potessi lavorare”.


Come la crisi alimentare globale sta colpendo i bambini


La storia di Abiyot non è unica. Molte famiglie hanno dovuto affrontare la fame durante la pandemia e ora, con la crisi alimentare globale, le cose peggiorano. Prima della pandemia, 135 milioni di persone non avevano un accesso costante al cibo. Ora, quel numero è raddoppiato a 276 milioni.

La guerra tra Russia e Ucraina ha aggravato la crisi iniziata dalla pandemia. Questi due paesi sono produttori del 30% del grano mondiale e di una grande quantità di fertilizzanti. Se il conflitto continua, le famiglie povere dovranno affrontare la malnutrizione.


Come la crisi alimentare globale sta colpendo i bambini


Cos'è la malnutrizione?

La malnutrizione si verifica quando una persona non riceve abbastanza nutrienti. I bambini malnutriti, nella fase più critica della loro crescita, subiscono disfunzioni fisiche e cognitive.


Come la crisi alimentare globale sta colpendo i bambini


La malnutrizione infantile nei Paesi in cui operiamo può essere acuta o cronica.

La malnutrizione acuta causa perdita di peso: è il risultato diretto di una mancanza di nutrienti, spesso aggravata da diarrea e malattie infettive. I bambini che soffrono di deperimento soffrono di immunità debole ed elevato rischio di morte.


Come la crisi alimentare globale sta colpendo i bambini


La malnutrizione cronica causa una scarsa crescita: per questo, i bambini che ne soffrono sembrano spesso troppo piccoli per la loro età a motivo di prolungata malnutrizione. Questa condizione può influenzare lo sviluppo fisico e mentale.

Un bambino malnutrito ha ridotte capacità intellettive, con scarsi risultati a scuola. Alcuni bambini, anche crescendo, non si riprendono mai abbastanza da questo trauma cognitivo.


Come la crisi alimentare globale sta colpendo i bambini


Qual è l'impatto della mancanza di cibo?

Se la crisi alimentare globale continua, il mondo vedrà i devastanti effetti della povertà.


Come la crisi alimentare globale sta colpendo i bambini


  • Le famiglie povere vivono in tensione. Questo può causare un aumento di violenza domestica, depressione e stress psicologico. Molte famiglie si indebitano, peggiorando la loro situazione. Altri ritirano i figli più grandi da scuola, obbligandoli a lavorare.

  • La violenza e gli abusi di genere aumentano. Molte ragazze sono costrette a sposarsi, oltre a essere maggiormente a rischio di sfruttamento sessuale. Quando il cibo scarseggia, le ragazze spesso mangiano per ultime e meno. Le donne e le ragazze rappresentano oltre il 70% delle persone che soffrono la fame.

  • Molti genitori saltano i pasti in modo che i loro figli possano mangiare, mentre i figli più grandi riducono il consumo di cibo, a favore dei fratelli più piccoli.


Cosa fa Compassion?

Compassion è in una posizione unica per rispondere alla crisi alimentare. Operiamo con oltre 8.500 chiese partner in tutto il mondo, in prima linea per servire i più vulnerabili.


Come la crisi alimentare globale sta colpendo i bambini


Operiamo con le chiese locali perché ogni chiesa rappresenta la speranza e l'amore di Cristo. Compassion continuerà sempre a liberare i bambini dalla povertà nel nome di Gesù: ecco perché la nostra risposta a questa crisi è attraverso la chiesa locale, che risponde ai bisogni urgenti e cerca soluzioni a lungo termine che aiutino a fermare la fame.

Insieme alle chiese locali, facciamo tutto il possibile per garantire che i bambini e le loro famiglie abbiano le risorse di cui hanno bisogo, famiglie come Abiyot ei suoi figli.


Come la crisi alimentare globale sta colpendo i bambini


Abiyot ha cercato disperatamente una soluzione per nutrire i suoi figli. Ha contattato il centro Compassion, dove suo figlio Habtemariam è iscritto al programma di sostegno a distanza.

Abiyot ha spiegato la sua situazione a Tsege, il direttore del progetto. Comosso dalla sua situazione, Tsege ha organizzato scorte di cibo per la famiglia per diversi mesi.

La notizia ha portato grande gioia e sollievo a questa famiglia. La figlia maggiore, Etsub, ha abbracciato il fratellino: Grazie a Dio per la tua vita! È grazie a te se abbiamo cibo in casa.


Come la crisi alimentare globale sta colpendo i bambini


“Compassion ha salvato i miei figli dalla fame”, ricorda con gioia Abiyot.

“Compassion e la chiesa sono il motivo per cui posso ringraziare Dio. A chi altro avrei potuto chiedere aiuto?”

Sostieni a distanza un bambino

Grazie al sostegno a distanza aiuterai i nostri operatori e i volontari delle chiese locali a prendersi cura delle vite dei bambini che vivono in povertà.

Sostieni a distanza: insieme a te, possiamo fare la differenza.

Sostieni un bambino, ora

Oppure, aiutaci con una donazione. Grazie per il tuo prezioso aiuto!

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2022 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful