Comincia la scuola: cosa c'è nel tuo zaino? 15 foto

Inizia il nuovo anno scolastico, e tanti bambini dei nostri centri ci mostrano cosa c'è nei loro zaini. Grazie all'adozione a distanza, tutti loro possono andare a scuola!

La scuola sta per cominciare e tutte le famiglie vivono momenti di emozione per partire alla grande. Nuovi libri, grembiuli, astucci e cancelleria.

Per molti dei bambini con cui lavoriamo, comprare materiale scolastico è semplicemente impossibile. La mancanza di penne, matite, quaderni e uniformi ostacola la possibilità di ricevere l'istruzione che meritano.

Ma grazie all'adozione a distanza, Compassion fa sì che queste barriere vengano rimosse. Grazie al proprio sostenitore, ogni bambino può ricevere il materiale scolastico di cui ha bisogno! Così, anche i bambini nati in povertà estrema possono andare a scuola. Ecco alcuni bellissimi esempi:

1. Cyrene, Filippine

Filippine: Cyrene va a scuola

Cyrene, 12 anni, vive nella piccola isola di Siquijor (Filippine): è una zona rurale e deve svegliarsi molto presto. Le lezioni iniziano alle 7 del mattino!

Filippine: Cyrene e il suo materiale scolastico

Lo zaino apparteneva a sua sorella. È consumato, così sua madre ha dovuto ripararlo più volte. All'interno ci sono libri di testo scolastici, block notes, penne e matite. Ha anche un temperamatite a forma di cuore a cui è affezionata!

2. Joseph, Kenya

Kenya: Joseph in classe con i suoi compagni

Joseph ha 11 anni e vive in un'area rurale del Kenya e ogni giorno arriva a scuola dopo aver camminato a lungo. La scuola inizia alle 8 e termina alle 15:30. Ogni banco della classe di Joseph è condiviso da tre o quattro bambini, che svolgono insieme gli esercizi.

Kenya: lo zaino di Joseph

Nel suo zaino ci sono quaderni, penne, matite, temperamatite, squadre e righelli.

3. Bertha, Nicaragua

Nicaragua: Bertha va a scuola

Bertha vive a Chinandega (Nicaragua). Le lezioni iniziano alle 7 e finiscono alle 12. Nella sua borsa ci sono un libro di spagnolo, quaderni, matite, forbici, righello e colla.

4. Reine, Togo

Togo: Reine e il suo zaino

Reine vive a Badja, un villaggio a 50 chilometri dalla capitale. Ama leggere e la sua borsa è piena di libri e riviste. Ha anche un gesso e un cancellino, un libro di matematica, penne e matite. Usa il gesso per fare calcoli sulla lavagna durante le lezioni di matematica.

5. Matheus, Brasile

Brasile: Matheus e il suo zaino

Matheus, 11 anni, ha due sogni: vuole imparare a parlare bene l’inglese e diventare veterinario. Passa tutte le mattine al centro Compassion e poi va a scuola dalle 16 e alle 18.

La materia preferita da Matheus è la matematica. "Se potessi, studierei soltanto matematica e arte", dice. Nella sua borsa ci sono solo due oggetti: il libro di matematica e il suo quaderno. Perché? Beh, oggi ha dimenticato di portare matite e penne!

6. Fredica, Ghana

Fredica-from-Ghana

Fredica, 12 anni, vuole diventare medico. Ama studiare scienze e inglese.

Fedricas-school-bag

"La lingua inglese mi aiuterà a capire quello che studio. Quando diventerò un medico, mi aiuterà anche a capire le istruzioni dei farmaci"

spiega Fedrica, che è felice di avere uno zaino, essenziale per portare le sue cose mentre percorre i chilometri che separano la scuola da casa sua.

7. Emon, Bangladesh

Bangladesh: Emon va a scuola

La materia preferita di Emon è la matematica: ama contare! Sempre attento a non dimenticare i libri di cui ha bisogno, non si separa mai dal suo portapenne.

8. Rosmery, Perù

Perù: Rosmery va a scuola

Rosmery vive in cima a una collina del Perù. Ogni mattina si sveglia alle 6 per prepararsi per la scuola. Per raggiungere maestri e compagni deve camminare attraverso un lungo sentiero roccioso.

Perù: lo zaino di Rosmery

Nella borsa di Rosmery ci sono quaderni, un astuccio con penne, matite, righello e colla. La sua borsa è pesante, ma per lei è davvero preziosa!

9. Marion, Uganda

Uganda: Marion e il suo zaino

Marion frequenta una piccola scuola nel suo villaggio, in Uganda. Grazie al suo sostenitore ha ricevuto in dono penne, libri e persino il suo zaino. Sogna di diventare un medico.

Uganda: lo zaino di Marion

Nella borsa di Marion ci sono libri, penne, matite, regoli... e una borraccia d'acqua per combattere la sete!

Cha vadano a piedi o in bicicletta, che si alzino all'alba o siano un po’ smemorati, grazie al tuo aiuto tutti i bambini sostenuti da Compassion possono andare a scuola: davanti a loro si apre un futuro di speranza!

Testo di Emily Laramy, compassionuk.org

Adozione a distanza

Vuoi fare la differenza nella vita di un bambino e permettergli che possa studiare? Sostieni un bambino a distanza!

Adozione a distanza

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2018 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 1.8 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful