Bangladesh: la sfida della sicurezza alimentare

In Bangladesh, l'impatto della pandemia sta mettendo gravemente a rischio la sicurezza alimentare dei più poveri. Ma grazie al sostegno a distanza, stiamo aiutando bambini, ragazzi e le loro famiglie

Bangladesh: sicurezza alimentare grazie all'adozione a distanza


In Bangladesh, uno dei Paesi più poveri al mondo, la popolazione sta soffrendo duramente le conseguenze del COVID-19.

Secondo statistiche nazionali, la povertà estrema potrebbe passare dal 20% della popolazione al 40%, a causa degli effetti della pandemia.


Bangladesh: sicurezza alimentare grazie all'adozione a distanza


L’impatto delle restrizioni, della quarantena e delle misure di distanziamento, ha influito negativamente sulla sicurezza alimentare del Paese.

Basti pensare che la malnutrizione, acuta o cronica, influisce negativamente sullo sviluppo fisico e mentale dei bambini.


Bangladesh: sicurezza alimentare grazie all'adozione a distanza


Anche prima della pandemia, la sicurezza alimentare era un problema per i più vulnerabili del Bangladesh.

Attraverso il programma di adozione a distanza, i nostri operatori si prendono cura di oltre 40.000 bambini e ragazzi in questo Paese.


Bangladesh: sicurezza alimentare grazie all'adozione a distanza


“Purtroppo, la pandemia ha accentuato ancora di più le difficili condizioni di vita dei poveri e dei vulnerabili”, racconta Christabel, responsabile della missione nel Paese.

Per le famiglie che vivono in povertà, la mancanza di cibo è un problema complesso: “I genitori migrano in cerca di lavoro. Così, mentre i bambini sono abbandonati a loro stessi e dunque più vulnerabili, aumentano i rischi di abusi minorili”.


Bangladesh: sicurezza alimentare grazie all'adozione a distanza


Rik, 16 anni, è uno dei ragazzi che soffre gli impatti dell'insicurezza alimentare. Oggi vive con i suoi nonni, dopo che i suoi genitori sono dovuti emigrare, in cerca di lavoro.

Ho tanta voglia di riabbracciare mio papà e mia mamma, ma purtroppo non possono essere qui con me”, racconta.


Bangladesh: sicurezza alimentare grazie all'adozione a distanza


I nonni di Rik riescono a racimolare nove sacchi di riso, che è la loro fonte di cibo per nove mesi all’anno. Per il resto dei mesi devono vivere con 140€, la somma che Hasina, la nonna, riceve come pensione annuale dopo una vita di lavoro.

Proprio in questa fase dello sviluppo e della crescita, Rik avrebbe bisogno di cibo nutriente, ma non è sempre possibile.


Bangladesh: sicurezza alimentare grazie all'adozione a distanza


“So che non posso sempre mangiare pesce, quindi sono felice di avere zuppe di erbe selvatiche, insieme a lenticchie e patate”, dice Rik.

Grazie al sostegno a distanza, nonostante la chiusura temporanea di scuole e centri, i bambini e i ragazzi ricevono costantemente scorte alimentari, con riso, lenticchie, patate, uova e kit per l’igiene personale.


Bangladesh: sicurezza alimentare grazie all'adozione a distanza


“Ogni volta che mio nipote porta a casa le scorte di cibo di Compassion, tiro un sospiro di sollievo”, racconta nonna Hasina.

Per quanto le scorte alimentari siano fondamentali per i bambini e le loro famiglie, gli operatori di Compassion hanno avviato un progetto di formazione per fornire a ogni famiglia le risorse e le competenze per avere sicurezza alimentare a lungo termine.


Bangladesh: sicurezza alimentare grazie all'adozione a distanza


“Anche se il sostegno a distanza ha garantito supporto concreto ai bambini, ci stiamo impegnando affinché ogni famiglia possa ricevere un aiuto che permetta di recuperare la sicurezza alimentare di cui ha bisogno, attraverso la creazione di orti, piccoli allevamenti e opportunità di auto-sostentamento”.

“Mi entusiasma pensare ai grandi cambiamenti che i bambini racconteranno quando anche le famiglie potranno provvedere al loro cibo in maniera autonoma”, conclude Christabel.


Fai la differenza nella vita dei più vulnerabili

Col tuo aiuto, possiamo aiutare bambini e ragazzi come Rik.

Sostieni a distanza: insieme a te, possiamo fare la differenza.

Sostieni a distanza, ora

Oppure, aiutaci con una donazione. Grazie per il tuo prezioso aiuto!

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2021 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful