10 consigli utili per scrivere le tue lettere

Ti è mai capitato di provare a scrivere al bambino che sostieni e avere difficoltà davanti a una pagina vuota? Non sei solo! Vogliamo aiutarti con 10 consigli utili

Etiopia: le lettere dei bambini

A volte è difficile trovare le parole, soprattutto quando le nostre vite sono così diverse da quelle dei bambini che aiutiamo. Sappiamo però quanto siano importanti le lettere per i bambini di Compassion: per questo siamo qui per aiutarti!


Consiglio 1: Inizia rileggendo l'ultima lettera
Il modo più semplice per iniziare è rileggere cos'hai ricevuto dal bambino che sostieni nella sua ultima lettera. Ha fatto un disegno? Digli che ti è piaciuto e spiega perché. Ha parlato della sua famiglia e dei suoi amici? Chiedi di saperne di più.

Consiglio 2: Rispondi alle sue domande
Se il tuo bambino ti ha fatto qualche domanda, rispondi. Sembra banale, ma non lo è. Ed è un modo veloce per conoscersi meglio e iniziare una nuova conversazione.

Consiglio 3: Chiedi informazioni sulla scuola
Ripensa a quando avevi la sua età e racconta cosa ti piaceva della scuola. Chiedi quale materia gli piace di più o se ha un insegnante preferito. Se non va ancora a scuola chiedigli cosa pensa dell’idea di iniziare a studiare.

Consiglio 4: Chiedi della sua comunità e cosa fa nel tempo libero
Immagina cosa avete in comune. Ami lo sport? Oppure leggere? Qualsiasi sia il tuo hobby, prova a scoprire se c'è qualcosa che vi accomuna. Chiedi al tuo bambino se pratica qualche sport o quali sono i suoi giochi preferiti con gli amici. Chiedi com’è la sua casa, la sua comunità e come passa il tempo libero. Le domande sono infinite!

Consiglio 5: Parla del tuo mondo
Proprio come tu sei curioso di scoprire com’è la vita del tuo bambino, lui sarà curioso di conoscere la tua. Forse è interessato all’Italia, agli animali che si trovano nel nostro Paese o ai paesaggi tipici.

Consiglio 6: Manda una foto
Se hai visitato un centro Compassion in Africa, Asia o America Latina, avrai sicuramente notato come i nostri bambini amano ricevere le foto dei loro sostenitori! Le appendono ai muri delle loro piccole case, perché amano vedere il volto di chi gli vuole bene.

Consiglio 7: Condividi i tuoi versetti preferiti
Cerca ispirazione dalla Bibbia: è sempre una buona idea! Scegli un brano che hai letto di recente o un verso che conosci a memoria: perché non lo condividi col bambino che sostieni? Ricordati di spiegargli perché è importante per te!

Consiglio 8: Fai un disegno
Chiedi ai tuoi figli, ai tuoi nipoti o, perché no, prendi tu stesso matite e pennarelli per fare un disegno al tuo bambino. E se il disegno non sarà perfetto, potrai dire che si tratta di arte astratta! Se l'arte non è proprio il tuo forte, affidati a cartoline, adesivi o figurine.

Consiglio 9: Chiedi di pregare
Gli adulti non sono gli unici a saper pregare! Il bambino che sostieni sarà felice di pregare per te. Infatti, tanti bambini scrivono nelle loro lettere che pregano per i loro sostenitori. Se hai richieste di preghiera, anche semplici, chiedigli aiuto!

Consiglio 10: Scrivigli che è nei tuoi pensieri
Uno dei modi migliori per chiudere una lettera è scrivere al tuo bambino che pensi a lui, che gli vuoi bene e che è nel tuo cuore. È importante sapere che qualcuno, dall’altra parte del mondo, si interessa della sua vita.


Ora tocca a te: perché non metti subito in pratica questi consigli? Scrivi una lettera al tuo bambino, è il momento giusto!

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2018 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 1.8 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful